Nainen (2011)

Contrappunto Linee Indipendenti
Cremona – Teatro Filo

Quante donne ci sono in una donna?
Madre, innamorata, moglie perfetta, single convinta: definizioni o etichette?
Una donna è allo stesso tempo tante donne, non è possibile definirle o categorizzarle, sarebbe riduttivo per ciascuna di loro.
Si può solo osservare il loro modo di fare , di rapportarsi alla realtà che le circonda, e lasciarsi coinvolgere dalle loro storie.
E’ con un susseguirsi di sensazioni, immagini, colori, che le danzatrici si modificano insieme alla scenografia e ai costumi.
Ogni scena è un nuovo giorno, lo spettatore ha la sensazione di spiarle da lontano queste donne, per studiarle, scoprirne i segreti, per cogliere la loro essenza, come se stesse sfogliando un vecchio album di fotografie.

Questa voce è stata pubblicata in Contrappunto, danza, nainen. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...